Cos'é Google Data Studio e perché dovresti iniziare ad usarlo

Scritto in: marketing and Google Data Studio da Roberto Cinetto il 17 May 2017 alle 12:15
Cos'é Google Data Studio e perché dovresti iniziare ad usarlo?

Da qualche tempo Google ha rilasciato una nuova web app che per esperienza personale permette di rendere le cose molto più semplici per quel che riguarda il rapporto con il vostro cliente.

 

Cos'é Google Data Studio?

In poche e semplici parole Google Data Studio é un servizio che permette di visualizzare in maniera basilare ed intuitiva i dati presenti in Google Analytics (in verità anche di molte altre sorgenti di dati).

Come ben sappiamo, per chi non é del settore o per chi semplicemente non é molto ferrato, é molto difficile leggere determinati dati nelle classiche modalità in Google Analytics. Con Google Data Studio é possibile creare rapporti semplici da interpretare per i nostri clienti, per i nostri collaboratori o per noi stessi.

Si possono creare rapporti con sorgenti dati senza limiti e, ciliegina sulla torta, donare un aspetto grafico piacevole alla miriade di statistiche, dando risalto a quelle che sono veramente importanti e che chiaramente hanno importanza diversa in base al progetto che stiamo seguendo.

 

Non solo Google Analytics

Come abbiamo anticipato le sorgenti dati non sono limitate al solo Google Analytics ma a moltissime altre: Google AdWords e Search Console in primis. Solo con queste tre fonti possiamo creare rapporti completi e avere con un solo sguardo la panoramica di

  • eventi sul sito, web app o mobile app
  • il ritorno sull'investimento delle nostre campagne SEM
  • la performance delle nostre operazioni di marketing 
  • l'acquisizione di lead

e tanto altro ancora.

Completano la gamma di fonti disponibili i Fogli Google, Google Attribution 360 e DoubleClick, senza contare la possibilità di aggiungere fonti "custom" tramite collegamenti diretti a database privati MySQL, PosteSQL e altro ancora.

 

Come inziare ad usarlo?

Per iniziare ad utilizzare Google Data Studio é necessario avere un account Google registrato e chiaramente disporre di una delle fonti dati citate sopra (altrimenti che dati visualizziamo?).

Andiamo quindi all'indirizzo https://datastudio.google.com e facciamo login con il nostro account. 

Ci troveremo davanti alla nostra dashboard:

Dashboard Google Data Studio

Le righe orizzontali che saltano subito all'occhio sono, come si evince dal nome, dei report di esempio che Google ha preparato per noi. Uno di questi si intitola "Welcome to Data Studio! (Start here)". Iniziate da qui aprendo il report. Questo report in verità altro non é che un tutorial (purtroppo solo in inglese) che vi guiderà a muovere i primi passi.

Nella colonna di sinistra c'é un collegamento rapido ad una serie di video tutorial che chiaramente vi consiglio di visionare anche perché sono sottotitolati in italiano

Dalla mia esperienza posso dire che il tutto é stato costruito in maniera intuitiva e non avrete difficoltà a creare il vostro primo report. 

Il mio consiglio é quello di iniziare a spulciare i report già pronti se non addirittura copiarli. É incredibile con quanta facilità si riescano a raggiungere risultalti apprezzabili e soddisfacenti.

Chiaramente esistono delle funzioni avanzate, soprattutto per quanto riguarda le origini dati.

Attualmente ho trovato un po' odioso quando, volendo utilizzare dei dati da search console, mi sono trovato a dover scegliere quale tra le varie versioni del sito utilizzare come sorgente. Se conoscete search console Google sicuramente avrete qualche sito che tra www e non www e tra http e https si ritrova con quattro pannelli separati, ed é tra queste quattro versioni che dovrete scegliere l'origine dati. Avrei preferito la possibilità di poter unire tutti i dati ed importarli tutti insieme. 

 

Conclusione

Direi che é uno strumento che difficilmente una volta iniziato ad usare saremo disposti a rinunciarvi. Ho riscontrato qualche bug ma sicuramente ci saranno degli aggiornamenti e il prodotto continuerà a migliorare.